RE123+ – Magi

RE123+ – Magi

Informazioni
Gruppo: Re123+
Anno: 2010
Etichetta: BadMoodMan Music
Autore: Mourning

Tracklist:
1.Way To The Sun
2.Three In A Desert
3.Gold, Ladan, Mirra

DURATA: 47:57

Il quartetto bielorusso che si cela dietro il monicker Re123+ arriva al debut direttamente prodotto dalla BadMoodMan dal titolo evocativavo “Magi”.
Il viaggio (perchè tale è il percorso sensoriale e alienante a cui ci accingiamo) è un continuo e altalenante vibrato di suoni, un drone/doom che percuote, dissesta, rianima e flagella a seconda degli stati d’animo chi si accinge all’ascolto delle tre sole tracce ma più che sufficienti allo scopo raffigurativo immaginario che la formazione intende ricreare.
Il titolo del disco quanto quelli delle tracce fanno intendere chiaramente che si parla del trio che secondo la storia cristiana oltre duemila anni fa andò alla ricerca della dimora natìa del Cristo per rendergli omaggio: i Tre Re Magi.
“Way To The Sun” è l’indirizzo a cui recarsi, “Three In A Desert” la fonte di vita che in mezzo all’ostentato nulla si radica a forza mentre “Gold, Laudan, Mirra” ricelebrano i doni che posti furono di fronte al nascituro.
I toni profondi e oltremodo dilatati, l’uso del triangolo o dell’accordian e le percussioni presenti solo in alcuni tratti creano una elucubrazione mentale di stile entropico che si espande e ritrae assecondando il personale sviluppo del disco.
Elementi prettamente doom per la loro pachidermica consistenza, sprazzi di post rock e un uso consapevole di un ronzio di base costante fanno sì che le tracce ammicchino al drone intimista senza sfociare in un assolutismo noise.
Interessanti i Re123+ cattureranno l’attenzione di chi cerca sonorità alternative e legate a un caos che non sia fine a se stesso, un drone che nelle parti meno celebrali e più musicalmente libere diviene sereno e rilassante.
Ascoltate “Magi” lasciandovi cullare dal suo carattere, vivendo le sue minime ma importanti variazioni, assorbitene l’essenza, fatelo a occhi chiusi, nel nulla sarà la vostra guida.

Facebook Comments