REFLESHED – Drown The Sky

 
Gruppo: Refleshed
Titolo:  Drown The Sky
Anno: 2009
Provenienza:  Germania
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. Rotten Flesh
  2. Drown The Sky
  3. Embrace With The Dead
  4. My Inner Demon
DURATA: 13:00
 

La band tedesca dei Refleshed ha da poco rilasciato il suo primo lavoro, un ep di quattro brani intitolato "Drown The Sky".

Il suono è fortemente influenzato dalla scuola svedese di Grave e Vomitory anche se all'interno si trovano tracce di modernismo sottoforma di sferzate core e intrusioni di voce pulita. Ipezzi scorrono limpidi nella loro apparente linearità, vivono di quell'onda che ha riportato prepotentemente alla ribalta il suono svedese dei primi anni Novanta, in questo caso si tratta di una versione alquanto ripulita.

Lode all'uso della chitarra stile motosega che fa tanto Vomitory e alla prova dietro il microfono di un Lu sempre sul pezzo sia in fase di growling che in quella di screaming.

Le tracce che meglio rappresentano le capacità compositive della band sono "Rotten Flesh" e "Embrace With The Dead" superiori seppur di una spanna soltanto alle due restanti, mentre la scelta di una produzione dal tratto scuro e profondo non ha fatto altro che confermare le direttive sonore che la formazione si era imposta dandogli ancor più valore.

La personalità, seppur a sprazzi, s'intravede, non è delineata, ma già il fatto che ci siano degli spunti è un punto a loro favore. Se il buongiorno si vede dal mattino, questi ragazzi sono sulla strada giusta, sperando che il loro debutto di lunga durata confermi quanto di buono proposto con tale gradevole lavoro.

Facebook Comments