SANGUS – Pedicabo Mundi

 
Gruppo: Sangus
Titolo: Pedicabo Mundi
Anno: 2015
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: forzaMorte
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Blood Legions
  2. Leeching Pigs
  3. Genocidio
  4. Ave Il Luce
DURATA: 11:13
 

Come ci si potrebbe immaginare la città statunitense di Providence senza Chtulhu e Lovecraft? Sarebbe come vivere in un'Italia senza spaghetti o pizza… Potrà sembrare ironico, ma uno dei soprannomi di Providence, gemellata con Firenze, è The Divine City (la Città Divina). I suoi figli Sangus fanno compagnia ai cugini Vital Remains, con i loro testi satanici e blasfemi. Il quintetto Black-Thrash fondato nel 2012 si è guadagnato gli speroni con due demo usciti l'anno seguente e un EP, formato utilizzato anche per il nuovo "Pedicabo Mundi".

Già la prima e violenta "Blood Legions" mostra la simpatia provata dal gruppo per mostri come Black Witchery o Morbosidad, strizzando l'occhio anche al panorama Black svedese: la voce è asciutta, i ritmi sono veloci e marziali. I musicisti integrano passaggi più lenti e oscuri di grande effetto per arricchire il piatto, ma restano fedeli alla loro linea priva di compromessi. Le asce infieriscono nella tacca della violenza e soddisfano con bravura le velleità di dolori alle cervicali. Undici minuti sono pochi, eppure bastano per riconoscere nelle composizioni dei Sangus dettagli di grande valore. Le maniere grezze sembrano quelle dei primi Sadus e sono rifinite dalla produzione fredda che aumenta il divertimento all'ascolto.

L'etichetta forzaMorte offre "Pedicabo Mundi" su CD limitato a duecento copie, completato dall'EP "Saevitia" e due tracce bonus. L'uscita del vinile è prevista invece per il 2016.

Facebook Comments