SCREAM OF THE BUTTERFLY – Ignition

 
Gruppo: Scream Of The Butterfly
Titolo: Ignition
Anno: 2017
Provenienza: Germania
Etichetta: Burning Wax Productions
Contatti:

Facebook  Soundcloud  Youtube  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Solid Ground Shaking
  2. Turning Me Loose
  3. Missing The Brake
  4. Living Doll
  5. City Of Splendours
  6. Liquor Store
  7. Evil Feelings
  8. I Can't Go Back
DURATA: 34:08
 

Gli Scream Of The Butterfly hanno debuttato lo scorso anno con "Ignition", un disco devoto al verbo rock degli anni Settanta. Si tratta di un concentrato di groove, sensazioni e atmosfere — accompagnato finemente dall'organo Hammond — caro a chi non ha mai smesso di amare l'hard rock e nel quale affiorano a più riprese percettibili influenze provenienti da scene più odierne, come quella grunge e stoner-rock. Non manca nemmeno quel pizzico di psichedelia per condire la proposta. Il risultato è una mezz'ora abbondante di buonissima musica.

Non c'è davvero nulla che non vada all'interno di "Ignition", merito di pezzi che si fanno strada nel cuore dell'ascoltatore e lo scuotono quali "Solid Ground Shaking", "Turning Me Loose", "Liquor Store" e "I Can't Go Back". La prova dietro al microfono del cantante Rich miscela sapientemente lezioni provenienti da oltre quattro decadi di rock, in modo vario e attuale. La produzione, affidata alle cure di Richard Berens (ex membro dei Samsara Blues Experiment e ingegnere del suono per gente quale Kadavar, Grandloom e Samavayo), è perfetta infine per assecondare e dare giustizia a un suono immerso in uno spirito vintage, capace di vivere energicamente i giorni nostri.

"Ignition" è rock sino all'osso, fresco e forte di un forma avvincente e godereccia che ne fa una piacevolissima compagnia. Gli Scream Of The Butterfly non sono soltanto un gruppo da seguire, ma del quale entrare in possesso: una copia originale del lavoro è lì, attende solo che la facciate vostra, accendiate lo stereo e che il divertimento prenda il via.

Facebook Comments