Sea Mosquito - Fire, Magic & Venom

SEA MOSQUITO – Fire, Magic & Venom

Gruppo:Sea Mosquito
Titolo:Fire, Magic & Venom
Anno:2021
Provenienza:Regno Unito
Etichetta:Onism Productions
Contatti:Facebook  Bandcamp  Instagram  Spotify  Soundcloud
TRACKLIST

  1. Fire, Magic & Venom
DURATA:22:53

Dissolvenza in entrata. Cassa inesorabile, basso cinghialoso. Un riff monotono, ossessivo, che lentamente si sviluppa ed evolve in qualcosa di sempre più sinistro. Inizia con un crescendo e un pathos degni di nota l’ambizioso quinto EP (in quattro anni di attività) dei Sea Mosquito, duo londinese che dopo l’ottimo Inferences di due anni fa esce per la prima volta con il supporto di un’etichetta, l’ottima Onism Productions.

Ambizioso perché Fire, Magic & Venom è un monotraccia da quasi 23 minuti, un vortice black metal caratterizzato da venature cosmiche e psichedeliche. L’alone dei maestri Oranssi Pazuzu è effettivamente ingombrante ma Fas e Nuun, con la loro creatura, riescono ad affrancarsi dalla figura di meri epigoni. I Sea Mosquito — non è dato sapere se ci sia un nesso con l’omonimo velivolo britannico — modellano la sostanza a loro piacimento, realizzando un brano cangiante tra atmosfere sinistre e oniriche, mantra ossessivi e sferzate più serrate e tradizionali.

La voce di Nuun, autore della copertina, conferisce sfumature sempre diverse alle varie sezioni, destreggiandosi tra scream, growl, declamazioni e canto tibetano: il risultato è una miscela ben congegnata, vivida e intensa, con molteplici elementi che vanno perfettamente a braccetto ma che godono anche di caratteristiche ben definite, rendendo il tutto estremamente scorrevole e accattivante fino all’enfatico finale in cui spicca anche un assolo di sassofono.

I Sea Mosquito giocano con luci e ombre, nell’oscurità profonda in cui Fire, Magic & Venom sprofonda, portandosi dietro qualsiasi spiraglio di speranza e serenità. Da tenere assolutamente sott’occhio.

Facebook Comments