SEQUESTER – Nameless One

SEQUESTER – Nameless One

Informazioni
Gruppo: Sequester
Anno: 2009
Etichetta: Indipendente
Autore: Mourning

Tracklist
1. Nameless One
2. Witcher
3. Three Ravens
4. The Seer

DURATA: 28:43

SEQUESTER - Nameless One

Il monicker Sequester cela in realtà il solo nome di Ryan Boch unico compositore e membro di questo progetto alquanto vario e maturo nella sua seppur breve esistenza.
Lo studente universitario americano ha una spiccata passione per il metal classico che viene condito da divagazioni sonore che attraversano i brani prendendo spunto dal thrash al jazz alla frangia del rock alternativo più longeva.
Sono infatti molteplici le influenze, si odono richiami netti e distinguibili di band come Blind Guardian, Nevermore, Porcupine Tree solo per limitarci ad alcune.
Quest’ep di quattro brani esce a distanza di un solo anno dal debut “Winter Shadows” mostrando un’ennesima crescita da parte dell’artista che ha curato di più la produzione ed il suono, ancor più corposi, le liriche vengono eseguite in maniera personale ed il timbro cambia spesso proprio per l’inclinazione di Ryan a fondere i generi trasformandoli in qualcosa di unico.
“Nameless One” title-track di lunga durata con gli oltre dieci minuti, scivola come niente fosse, il suo mood camaleontico riesce a conquistare più tipologie d’ascoltatori così come le tre che le verranno a seguito anche se di minor durata godono delle stesse caratteristiche con ognuna un pregio diverso, “Witcher” vanta delle stupende aperture acustiche, “Three Ravens” una carica evocativa superiore e la conclusiva “The Seer” un atmosfera svagata e rilassante che la percorre internamente sino all’ultima nota.
Progetto da seguire per un artista che ha genio e dote non comune!

Facebook Comments