SKIN TICKETS – Shadows From Dimness Rain

SKIN TICKETS – Shadows From Dimness Rain

Informazioni
Gruppo: Skin Tickets
Anno: 2010
Etichetta: Autoprodotto
Autore: Advent

Tracklist
1. Intro
2. Pages To Forget
3. Perished From The Heart
4. Shadows From Dimness Rain
5. A Deceptive Blessing
6. Twisting Us Among The Rows
7. Seduced By A Surgeon (Bonus Track)

DURATA: 24:50

A Bassano del Grappa il deathcore è gettonatissimo, si è formata una nutrita fila di appassionati in poco tempo ed ormai le band fioriscono in fretta.
Gli Skin Tickets sono presenti da qualche tempo nel territorio, influenzati dai Whitechapel e dai The Red Shore stanno trovando ultimamente soluzioni che sebbene non brillino per un’alta originalità riescono a farli discostare lievemente dalla massa dei cloni-core. La velocità non è nemmeno il loro forte, anche se per suonare deathcore non bisogna necessariamente andare come i Postmortem Promises, i giovani Skin Tickets riescono a mantenersi su ritmi medio-alti che però sfruttano a dovere le loro capacità.
Esempi di bravura sono l’assolo di “Perished From The Heart”, l’andare melodico heavy ‘n’ hardcore della title-track “Shadows From Dimness Rain” con un breakdown finale di stampo metalcore U.S.A.
Nella seconda metà dell’EP a partire da “A Deceptive Blessing” si può notare un elevato anche se breve tasso tecnico incastrato in sfuriate di riff e crash fusi ad adeguate modulazioni di growl e scream. L’eccessiva aggressività delle strofe di “Twisting Us Among The Rows” alimenta la piacevolezza del bridge melodico finale che però avrebbe potuto essere più lungo, considerata la banale ripetizione dei soliti schemi.
L’ultima canzone è la bonus track “Seduced By A Surgeon”, che mostra una band più arrugginita ma comunque valida, alle prese con vocals di pura ispirazione Suicide Silence, che fortunatamente fa a meno di tutta la plastica avanzata dalle due produzioni del quintetto californiano, eseguendo a dovere melodie e partenze più veloci che preannunciano l’ennesimo breakdown.
I ragazzi di Bassano hanno prodotto un discreto EP, adattissimo agli appassionati del deathcore italiano ma fin troppo skippabile per i puristi, se siete fan di Carnifex e Naera gli Skin Tickets dovranno essere la vostra ultima scelta, non avete scusa andate sul loro bigcartel dove con poche monete potete acquistare la loro ultima e valida uscita (http://skintickets.bigcartel.com).

Facebook Comments