SORTILÈGE – Sortilège

SORTILÈGE – Sortilège

 
Gruppo: Sortilège
Titolo: Sortilège
Anno: 1983
Provenienza: Francia
Etichetta: Rave-On Records
Contatti:

non disponibili

 
TRACKLIST

  1. Amazone
  2. Progéniture
  3. Gladiateur
  4. Sortilège
  5. Bourreau
DURATA: 18:19
 

Come la storia ci insegna, ogni tanto escono dischi memorabili di qualità esemplare e l'eponimo EP dei parigini Sortilège ne è una prova. Il gruppo è nato nel 1981 dalle ceneri dei Blood Wave, di cui erano rimasti le due chitarre e la batteria. Dopo aver integrato nel complesso il basso di Daniel e la vigorosa voce di Christian, nel 1982 i musicisti aprono a Parigi per i Def Leppard, esibendosi così a un vasto pubblico. La casa olandese Rave-On li prende sotto contratto e finanzia il debutto del 1983, stampato in due versioni: con bordi rossi l'una e rosa l'altra. Per inciderlo e missarlo, i Parigini dispongono di quattro giorni riservati allo Stonesound Studio di Roosendaal, meta di gruppi come Mercyful Fate o H-Bomb. Sfortuna vuole che il materiale musicale sia in ritardo per un guasto al veicolo: le registrazioni iniziano con mezza giornata di ritardo, ma i turni di quindici ore giornaliere ai microfoni regalano la soddisfazione di nastri pronti per tempo.

La scala iniziale di "Amazone" ricorda la famosa "Evildead", composta alcuni mesi dopo in Florida da un giovane divenuto poi conosciuto per altri meriti, ma questa è un'altra storia. I Parigini mostrano un'attitudine decisa, avanzano a grandi passi, suonano duri ritmi sostenuti eppure pieni di melodie trasportate seccamente dall'elastica voce. La ritmica non perde tempo a creare ghirigori e preferisce una via aggressiva vicina a quella del Thrash coevo. L'ascoltatore suda a trovare attimi in cui riposare le cervicali e nel momento in cui ne scorge leva i pugni fieramente al cielo per la carica epica. Lo zampino della NWOBHM è chiaramente udibile: a questo riguardo occorre ricordare l'ampiezza della sua influenza in quegli anni d'acciaio o di piombo, a seconda dei punti di vista. Il brio è paragonabile a quello presentato su "Fire Down Under" degli statunitensi Riot; qualche tocco Rock degli AC/DC più grezzi completa infine il grintoso panorama musicale di un disco vicino alla perfezione.

"Sortilège" impressiona con la sua compatta presenza maledettamente Heavy. Meraviglia poco allora scoprire che nel primo numero di Metal Attack uscito a ottobre 1983 l'autore della critica definì la formazione come «la migliore della Nuova Onda Francese».

Facebook Comments