STORTREGN – Uncreation

STORTREGN – Uncreation

 
Gruppo: Stortregn
Titolo: Uncreation
Anno: 2011
Provenienza: Svizzera
Etichetta: Great Dane Records
Contatti: Sito web  Facebook  Twitter  Youtube  Bandcamp  Reverbnation  Last.fm  
 
TRACKLIST

  1. IV
  2. The Eye Of Judgment
  3. Without Return
  4. The Uncreation
  5. Road To The Land Of Thule
  6. Through A Path Of Prevarication
  7. Nocturnal
  8. A Shape In The Mystical Haze
DURATA: 32:00
 

La penisola scandinava continua ad avere un seguito incessante. La musica prodotta nelle lande nordeuropee, e più precisamente nella zona svedese, è il marchio di fabbrica ben impresso nel lavoro degli svizzeri Stortregn.

La band elvetica, dopo aver pubblicato il demo "Stortregn" nel 2007 e l'ep "Devoured By Oblivion" nel 2008, rilascia sotto l'ala della Great Dane Records il debutto "Uncreation". Si tratta di un disco che suona decisamente novantiano e i cui punti di riferimento, volendo fare dei nomi, potrebbero essere Naglfar, Dissection, Necrophobic e l'ondata death-black che ha caratterizzato quel periodo, con l'eco non poi così lontano di certe soluzioni Amon Amarth a far capolino.

La musica in effetti è legata gradevolmente all'incedere e allo sviluppo delle canzoni canonici per quei gruppi. È un alternarsi di sferragliate ficcanti assestate con minuzia e ricche di energia ("The Eye Of Judgment" e "The Uncreation"), epicità spicciola ma per nulla male da ascoltare ("Without Return") e attimi in cui l'ambiente diviene raccolto e morbido (la strumentale "Road To The Land Of The Thule"), miscelando poi le varianti nei restanti tre episodi. In pratica trentadue minuti privi di qualsiasi novità, eppure in possesso di un minimo di personalità e di una discreta cura dell'arrangiamento.

"Uncreation" è un album eseguito e prodotto con dovuta perizia, che non vi sconvolgerà la vita. Se siete famelici fruitori delle sonorità svedesi, sarà di sicuro capace di darvi soddisfazione.

 

Facebook Comments