TEITANBLOOD – Purging Tongues

 
Gruppo: Teitanblood
Titolo:  Purging Tongues
Anno: 2011
Provenienza:   Spagna
Etichetta: Norma Evangelium Diaboli
Contatti:

Sito web

 
TRACKLIST

  1. Purging Tongues
DURATA: 15:37
 
Penso che "Seven Chalices", uscito nel 2009, sia stato apprezzato dalla maggior parte degli ascoltatori. Il concetto si distaccava nettamente dal rumore caotico tipico per molti gruppi di death-black bestiale. Molti preludi, anche esotici, separavano i singoli capitoli metallici.

Il duo iberico ci ha lasciato attendere due anni, anzi quasi tre, prima di presentarci questo dodici pollici, inciso su un solo lato, che contiene un’unica canzone di quasi sedici minuti. La fattura del disco è veramente ottima e curata. La facciata non registrata è decorata con simboli criptici e il foglietto d’accompagnamento è pieno di testo. Non ho ancora capito se questo sia legato al cantato o al citato nella canzone.

L’entrata di "Purging Tongues" è una sequenza parlata in spagnolo, forse tratta da un film, che vuole preparare l’ascoltatore all’inferno che forse seguirà. Scoprirete presto che la canzone non è altro che un mezzo per accompagnare il sample. Questo si protrae per tutta la durata del pezzo e, per quanto riesca a capire, cita passaggi tratti dall’Apocalisse. È difficile dare un giudizio su questo disco. Di primo acchito desidero definirlo come un concentrato di "Seven Chalices". D’altro canto troviamo l’interessante concetto con il racconto che è prominente rispetto alla musica; questa, spaziante dal metallo all’ambiente, rappresenta, come già citato sopra, infine una colonna sonora.

Credo che questo pezzo di vinile sia piuttosto dedicato ai collezionisti; sedici minuti sono pochi ma la fattura è impeccabile e il prezzo tutt’altro che proibitivo. Non vi farete del male a procurarvi questo lavoro un poco fuori dall'ordinario.

 

Facebook Comments