THE WAKEDEAD GATHERING – Dark Circles

THE WAKEDEAD GATHERING – Dark Circles

 
Gruppo: The Wakedead Gathering
Titolo: Dark Circles
Anno: 2012
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: I, Voidhanger Records
Contatti:

Facebook  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Lexicon: Transudæ / Conjuring The Altered Void
  2. Dark Circles
  3. In The Midst Of The Tranquil Spheres
  4. Mortuus Maculae
  5. Inhale The Eclipse
DURATA: 21:16
 

L'Ohio confina con il Canada; Cincinnati è la Regina dell'Ovest e il suo regno confina con gli stati vicini Indiana e Kentucky. Metallo? Nelle fabbriche se ne lavora tanto, nei giradischi se ne trova poco. The Wakedead Gathering, nome difficile da memorizzare, è un gruppo formato solo da Andrew Lampe che si occupa di tutti gli strumenti.

Dopo un disco uscito nel 2010, ci troviamo nelle mani un EP che è ornato da una copertina molto retrò; il sobrio inserto contiene i testi che, per quanto io possa capire, trattano temi dell'aldilà. La musica? Trovo parecchi indizi che portano agli Anni Novanta, ai Bolt Thrower e soprattutto alla scuola svedese.

Prevalgono ritmi pesanti e la velocità è seminata solo sporadicamente in questo campo non privo d'idee proprie. Il death classico ha il sopravvento e, secondo me, l'artista avrebbe potuto essere meno timido e mettere ancora più personalità sua. La produzione credo sminuisca sensibilmente il lavoro dell'artista, togliendo al CD un poco di sostanza che avrebbe probabilmente valorizzato alcuni riff potenti come li troverete in "Mortuus Maculae".

"Dark Circles" non riesce davvero a convincere, seppur la fattura sia complessivamente abbastanza solida. Se considero la massa di CD che escono giornalmente, posso solo terminare dicendo che ci muoviamo un poco sopra la media; dunque consiglio a tutti gli amici del death metal classico di rischiare un ascolto.

Facebook Comments