TOREVA – Skryte Brany Do Neznamych Svetov…

Informazioni
Gruppo: Toreva
Titolo: Skryte Brany Do Neznamych Svetov…
Anno: 2008
Provenienza: Slovacchia
Etichetta: Krologh Productions
Autore: Sharrukenu

Tracklist:
1. Clovek A Hora
2. Pád velikána
3. Bezmenní
4. Vokol Nás

DURATA : 33:15

Slovacchia. Ho una particolare ammirazione per la scena estrema di questa piccola nazione, che nel suo piccolo universo freddo, libero e incontaminato, è riuscita a creare dei piccoli capolavori musicali. Qualche anno fa, la fiamma dell’est ardeva luminosa e orgogliosa, capitanata, nella fattispecie, da alcuni gruppi cardine tra cui Immortal Hammer e Hromovlad.
Hanno una precisa indicazione i nomi di questi due gruppi, entrambi dimora di un gran personaggio che risponde al nome di Beelphegor, garanzia assoluta e biglietto da visita per questi Toreva. Beelphegor, partecipa come ospite, incidendo le vocals in “Skryte Brany Do Neznamych Svetov…”, che col suo classico timbro acido, marchia a fuoco questo debutto. Ma i Toreva non sono Lord Beelphegor. I Toreva, sono una creazione assoluta di P.L., compositore di musiche e liriche.
Catalizzatore della musica, ancora una volta è la natura ( si puo’ ammirare uno scatto mozzafiato nella copertina ), che influenza oggettivamente i gruppi orientali donando un’ ispirazione difficilmente riscontrabile in altri luoghi. Un tempo questa era una peculiarità Norvegese, che ormai ha ceduto il testimone ai boschi est europei.
Scorre liscia la demo, una mezzora che passa via tutta d’un fiato con arrangiamenti che contrariamente a ciò che mi aspettavano non abbracciano sonorità aggressive.
La musica è molto riflessiva per certi aspetti, fiera ma non battagliera, quasi meditativa; sentite “Bezmenní” per averne le prove. Sembra di star seduti al centro di una foresta circondati da piante e succubi della natura. Le chitarre tracciano linee riflessive, con un suono ‘morbido’, termine ovviamente da prendere con le pinze. C’è qualche venatura folk nella musica dei Toreva, ma dimentichiamoci lo stereotipo Hromovlad o Trollech. “Skryte Brany Do Neznamych Svetov…” è di base un album black, che rende fieri tutti i possessori di questa tape che come adorano questa scena. Per tutti gli altri, resteranno un gruppo underground privo di importanza ed un nome che verrà presto chiuso nel dimenticatoio.

Facebook Comments