TRISTE L’HIVER – New Illusions

 
Gruppo: Triste L'Hiver
Titolo: New Illusions
Anno: 2012
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Soundcloud  Bandcamp  Last.fm

 
TRACKLIST

  1. Light
  2. End To End
  3. Callico
  4. Red Glow
DURATA: 27:50
 

Seconda fatica per Triste L'Hiver, progetto di cui abbiamo già recensito il debutto "Once Again"; le coordinate stilistiche sono rimaste invariate e non ci si poteva aspettare diversamente data la poca distanza di tempo tra le due uscite, è comunque possibile notare qualche miglioramento.

In particolare la drum machine risulta essere leggermente più curata, per quanto ci sia ancora molto margine di crescita, l'uso dei piatti nella prima "Light" e in "Callico" è interessante; ciò che mi ha stupito è che questi difetti non pesano poi tanto nel bilancio complessivo nonostante la qualità dei suoni sia un fattore su cui sono spesso molto critico. Il minimalismo e la semplicità sono caratteristiche che rendono questo gruppo una spanna sopra molti altri che seguono uno stile simile e che pagano l'assenza di una personalità forte. Per il resto non troviamo grandissime differenze dal precedente lavoro, e ci tengo a sottolineare ancora una volta l'ottima performance alla voce che nella già citata "Callico" e in "End To End" si mostra in brevi ma azzeccate apparizioni. Le chitarre e il basso, seppur evidentemente sintetico, compiono un buon lavoro nel creare una base solida per quelle tastiere eteree e sognanti che danno a questa formazione americana quel qualcosa in più che fa scattare la molla dell'interesse: basti ascoltare la conclusiva "Red Glow", che ha la propria forza in una melodia di una semplicità quasi imbarazzante ripetuta per tutta la sua durata, che integrandosi alla perfezione con le chitarre riesce a colpire emotivamente l'ascoltatore con facilità.

Anche questo "New Illusions" è disponibile gratuitamente sulla pagina Bandcamp, personalmente seguirò con attenzione i movimenti di questo progetto e consiglio di fare lo stesso a chi apprezza l'ondata di Black atmosferico degli ultimi anni.

Facebook Comments