Uerberos - Stand Over Your Grave

UERBEROS – Stand Over Your Grave

Gruppo:Uerberos
Titolo:Stand Over Your Grave
Anno:2020
Provenienza:Polonia
Etichetta:Godz Ov War Productions
Contatti:Facebook  Bandcamp  Instagram  Spotify
TRACKLIST

  1. Levitation
  2. Ruthless Execution
  3. Beautiful Crimson Of Your Blood
  4. Human Carcass
  5. Flaming Darkness
  6. Stand Over Your Grave
  7. Putrescine
  8. To Make You Suffer!
  9. Emperor
DURATA:39:25

Gli Uerberos ci tengono a ricordare che in Polonia il death metal è una cosa seria. È trent’anni che da quelle pianure Vader e Decapitated, Behemoth e Hate e tantissimi altri cercano in tutti i modi di liberarsi di Cristo, e questo invece rinsalda sempre più la sua presa sul territorio grazie a una serie di tristi vicissitudini politiche. Il risultato è che il death metal polacco diventa sempre più grosso e incazzato, più violento, più rabbioso.

Stand Over Your Grave è il secondo album della formazione di Zory, in Slesia, e arriva tre anni dopo il buon debutto Tormented By Faith, un titolo che era tutto un programma. In questo lasso di tempo la band ha lavorato sodo, continuando a macinare esperienza e sicurezza, e il risultato sono quaranta minuti di death metal solidissimo, spesso come un muro di mattoni e suonato con una cattiveria fuori dal comunque. Gli Uerberos non vogliono certo reinventare la ruota, ma fanno di tutto perché la loro si avvicini il più possibile al cingolo di un carro armato, e riescono in pieno nell’intento. Il disco è un insieme di nove colpi di cannone sparati dal carro armato di cui, tra riff granitici, pattern di batteria al fulmicotone e urla gutturali che si mescolano tra loro fino a formare proiettili in grado di radere al suolo qualsiasi superficie. Stand Over Your Grave non si ferma mai, non concede un attimo di tregua e ogni singolo riff riesce a tenerti sull’attenti; è un’opera che nel suo complesso semplicemente non ha difetti.

La dedizione e professionalità che i polacchi mettono nel loro lavoro sono piuttosto impressionanti, considerato che si tratta di una band nata nel 2015 e con un’esperienza prossima allo zero (quasi tutti i membri facevano parte di progetti che non sono andati oltre un EP). L’album precedente metteva in mostra degli ottimi spunti, per quanto penalizzato da una produzione piuttosto fiacca che non sempre rendeva giustizia all’operato dei musicisti, mentre Stand Over Your Grave porta tutto al livello successivo e permette di apprezzare fino in fondo ogni singola nota suonata.

Per tutti gli orfani dei Lost Soul di Immerse In Infinity, ma anche dei Behemoth di Demigod e di un po’ tutto il death metal discretamente tecnico, grosso e tamarro che girava verso la metà degli anni Zero, prima che andasse di moda renderlo il più zozzo e gretto possibile, gli Uerberos sono un nome da tenere in grande considerazione. Suonano un certo tipo di musica e da lì non si schiodano, ma lo fanno talmente bene che non serve chiedere di più.

Facebook Comments