VACILLATION – Sadistic Nature Of Mankind

 
Gruppo: Vacillation
Titolo:  Sadistic Nature Of Mankind
Anno: 2010
Provenienza:  U.S.A.
Etichetta: Autoprodotto
Contatti: Facebook
 
TRACKLIST

  1. The Sadistic Nature of Mankind
  2. Eye Of Hate
  3. The Vast Cosmos
  4. Skulls Of A Thousand
DURATA: 20:46
 

Pur con ritardo, parliamo oggi dei Vacillation, o meglio del loro primo EP datato 2010, cui ne è già seguito uno nei mesi estivi dell'anno corrente. Il gruppo, dalle calde terre texane, è formato da quattro giovani musicisti di Houston e dedica i propri sforzi artistici al verbo death metallico di stampo mediamente melodico, ma mai troppo.

Le quattro tracce sono quanto di più classico possiate aspettarvi: Adrian Socaciu al chitarrone dal riffing monolitico, Josh Ellis fornisce un growl convinto e deciso, Garrett Healy imbastisce blast beating a catinelle, e il basso di Nick Cooper è spesso come un muro, a scandire il tutto. Gli assoli e le linee di chitarra, di volta in volta, puntano più sul tecnicismo ("The Vast Cosmos") oppure sulla melodia ("Eye Of Hate"), tuttavia nel complesso denotano sempre una piacevolissima capacità compositiva, così come tutti gli altri elementi dei brani: mai prolissi, ma nemmeno raffazzonati, i ragazzi sanno il fatto loro e hanno le idee chiare. Anche dal punto di vista lirico, questa breve release lascia intendere una certa attenzione per la stesura dei testi, decisamente corposi e dalle tematiche variegate, che, come si può intuire dai titoli, spaziano dall'animo umano, all'odio, agli sterminati spazi cosmici.

La pecca più vistosa del cd-r dunque esula totalmente dall'ambito della musica scritta e suonata, ricadendo nel novero dei "problemi tecnici": "The Sadistic Nature Of Mankind" soffre purtroppo di una produzione piuttosto sotto la media, che spesso costringe i suoni, su tutti la voce e subito dietro la batteria, in spazi a loro non proprio congeniali, per non dire inadatti. Il più che pregevole operato di Ellis, quindi, risulta soffocato nell'economia generale, eccessivamente sommerso dall'incedere delle chitarre, impedendo ai pezzi di delinearsi correttamente durante l'ascolto secondo quella che dovrebbe essere la loro effettiva conformazione.

Raschiando la superficie formale, tuttavia, il vero contenuto della musica dei Vacillation è un'incoraggiante prova compositiva e strumentistica, che mi auguro veda presto il traguardo di una degna distribuzione. Per il momento, è doveroso segnalare come sia "The Sadistic Nature Of Mankind" sia il suo successore, "Corridors To A New World", siano gratuitamente scaricabili tramite link sulla pagina Facebook del gruppo, in attesa che qualcuno li noti.

Facebook Comments