VAE SOLIS – My Fire Is Eternal

 
Gruppo: Vae Solis
Titolo: My Fire Is Eternal
Anno: 1998
Ristampa: 2010
Provenienza: Ucraina
Etichetta: Satanarsa Records
Contatti:

Myspace

 
TRACKLIST

  1. Into Silent Void
  2. Funeral Embrace
  3. A Great End
  4. My Blazing Spirit
  5. The Sun Will Never Rise Again
DURATA: 28:46
 

Prosegue l'opera di pubblicazione di demo underground da parte della Satanarsa Records. È il turno questa volta degli ucraini Vae Solis e del loro "My Fire Is Eternal", originariamente autoprodotto nel lontano 1998. La band — che si è sciolta nel 2006 senza riuscire a rilasciare neppure un album — in queste registrazioni è agli esordi assoluti e si respira l'aria dei tempi andati per quanto la musica suona talvolta ingenua eppure sincera e sentita.

Su di una base black metal bella grezza, condita da uno screaming potente e un riffing imbastardito, si innesta il lavoro delle tastiere e degli strumenti acustici che dona una certa ariosità (in senso lato) alla proposta. "Into Silent Void" grazie a questi due elementi e al contributo di voci pulite e semi-pulite esprime una certa carica epica che si dirada una volta che la batteria di Dmitriy Crysun spazza via tutto in un'impetuosa accelerazione, all'interno della quale troviamo pure un assolo. La volontà degli Ucraini infatti è quella di non rinchiudersi in un filone statico, ma di pescare elementi funzionali dagli ambiti più disparati, pur non avvicinandosi mai nemmeno lontanamente a sperimentazioni avantgarde. È così che in "Funeral Embrace" fanno la loro comparsa archi sintetizzati (lavoro a cura di Serge Tolmacheb), il finale di "A Great End" diviene sinfonico o "My Blazing Spirit" va a pescare dai Summoning; senza dimenticare un paio di assoli di stampo heavy, come quello presente in "The Sun Will Never Rise Again".

"My Fire Is Eternal" mostrava quindi una band ancora alle prime armi, con suoni molto approssimati (nella traccia conclusiva ad esempio lo screaming di Vladislav Shahin sovrasta tutto il resto), qualche passaggio banale e arrangiamenti da perfezionare, eppure il giudizio finale deve essere positivo a causa della volontà di spaziare in più ambiti e della sincera attitudine che trasuda. Sfortunatamente, stando alle informazioni reperibili in rete, i Vae Solis non sono riusciti ad arrivare a comporre e distribuire un album prima del loro stop. La discografia presente su Myspace riporta due demo e un ep successivi a questa uscita, nei quali iniziavano a intravedersi quei miglioramenti attesi dopo l'esordio.

Facebook Comments