VEER – The Measure Of Waste

VEER – The Measure Of Waste


Informazioni
Gruppo: Veér
Anno: 2009
Etichetta: Caverna Abismal / Neverheard
Autore: M1

Tracklist
1. We’ve Lost In Light
2. Pull The Trigger
3. …All This Things Will End
4. Novaya Zemlya
5. Obsessed In Peace Of Mine
6. Praise Be To Roach
7. Flesh Dominates
8. Revelation
9. This Spring Is The Last

DURATA: 35:40

Our duty in our VEER - The Measure Of Waste insignificant life before we vanish away is to create Veér as a gift to remind you that anything happens there’s no hope…

…every spring is the last.

Quale potrebbe essere la materia (musicale) più adatta per plasmare in note un messaggio tanto forte? La risposta è black metal, signori. I Veér sono un combo ungherese e “The Measure Of Waste” è il loro esordio su lunga distanza.
DarkThrone, questo è il nome che ricorre più spesso durante l’ascolto, pochi orpelli, qui si va dritto al punto tanto che i brani non eccedono mai nel minutaggio. I ritmi si muovono da momenti veloci, mai esageratamente furiosi, a parti cadenzate dall’umore buio e funereo che in certi frangenti sanno di Mayhem ad esempio “…All This Things Will End”, mentre lo screaming di Jim Jones possiede una timbrica che richiama alla lontana quella di Attila Csihar depurato però da ogni interpretazione più “declamata” anche se capace talvolta di farsi più sofferto come accade in “Pull The Trigger”. E’ difficile ritrovare all’interno della tracklist un singolo brano che spicchi sul resto, a farla da padrone è la coesione e l’omogeneità tipica di certo black metal più ortodosso, come scelta puramente personale potrei però segnalare “Praise Be To Roach” e “We’ve Lost In Light”.
Alla resa dei conti “The Measure Waste” è un disco piuttosto tradizionale ma non forzatamente retrò, come dimostrano dei suoni che non vogliono obbligatoriamente essere raw e true, adatto a chi non può fare a meno del DarkThrone sound.

Facebook Comments