WAR-SAW – Nuclear Nightmare

 
Gruppo: War-saw
Titolo: Nuclear Nightmare
Anno: 2013
Provenienza: Polonia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:  Sito web  Facebook  Myspace
 
TRACKLIST

  1. Intro (Final Warning)
  2. Nuclear Nightmare
  3. World's On Fire
  4. Burn
  5. You Will Die By My Hand
  6. The Warden
  7. Freedom Has Its Price
  8. Claws Of Greed
  9. Spiral Of Violence
  10. Outro (Damage)
DURATA: 36:27
 

La Polonia è una nazione che ha il metal nel sangue e la sua scena death ha avuto modo di presenziare più volte su Aristocrazia, grazie alle varie uscite di nomi altisonanti e non, ma non produce soltanto quel tipo di sound. Anche il thrash, forse il genere meno noto, negli ultimi anni ha assunto una forma più corposa e in occasione delle due recensioni fatte alle compilation "Thrashing Damnation Thru Compilation" ("Volume 1" e "Volume 2") abbiamo avuto modo, seppur in minima parte, di entrarvi in contatto.

Nel primo capitolo di quella raccolta venivano citati i War-saw, formazione proveniente da Varsavia (Warsaw) che al tempo aveva pubblicato solo due mini ("Thrash Metal War Machine" nel 2009 e "Spiral Of Violence" nel 2010) e un singolo intitolato "Burn!" nel 2011. Nel 2013 ha invece dato vita al proprio debutto su lunga distanza "Nuclear Nightmare": thrash a tutta birra, si viaggia su ritmiche spesso spedite, arricchite da discrete dosi di groove, inframezzate da intrusioni solistiche ben assestate. Le varie soluzioni esposte richiamano di frequente artisti quali Slayer, Exodus e Testament, tuttavia non disdegnano il tocco europeo dei Destruction; vengono così infilate una serie di mazzate, alcune parecchio spinte come "You Will Die By My Hand" e "Claws Of Greed", nelle quali appaiono brevi innesti di blast beat. Il bersaglio viene centrato grazie a una composizione integralmente godibile (il pezzo che porta il titolo del disco), a ritornelli e cori indovinati ("Burn!") o incipit orientaleggianti (l'esplosiva "Freedom Has Its Price").

La prestazione della band è stata orchestrata in modo da risultare convincente in tutti i suoi comparti: le due asce, Marek "Agnostic" Molenda e Lukasz "Lucas" Borawski, si fanno valere sia come creatori di riff che in fase solistica, supportati da una base solida e più che discretamente dinamica assemblata dal bassista Kamil "Kamiel" Podgórski e dal batterista Dariusz Karpinski, con quest'ultimo bravo nell'approntare i cambi di ritmo al momento giusto; infine la prova vocale di Grzegorz "Panzer" Golianek è aggressiva e costantemente sul pezzo.

I War-saw hanno tirato fuori proprio un bel dischetto, che si guadagna la sua razione di ascolti anche grazie all'atmosfera da conflitto persistente e alla buona produzione donatagli negli Hertz Studio. Si completa così un quadro musicale nel suo complesso ben più che soddisfacente: "Nuclear Nightmare" è thrash vecchia scuola, realizzato appositamente per coloro i quali non cercano altro che questo. Se siete dei maniaci del genere, non fatevi scrupoli e ascoltatelo: il tempo passato in sua compagnia sarà per voi gradevolmente movimentato.

Facebook Comments