WARFAITH – Wise Man Is Dead

 
Gruppo: Warfaith
Titolo: Wise Man Is Dead
Anno: 2015
Provenienza: Francia
Etichetta: Autoprodotto
Contatti:

Facebook  Soundcloud  Reverbnation

 
TRACKLIST

  1. Intro
  2. Wise Man Is Dead
  3. Jesus Sucks
  4. Cracks Whore
  5. Purgatory
  6. Terrorist
  7. Furious Pig
  8. Kill With Truth
  9. Warslave
  10. Addiction
  11. Redemption
DURATA: 33:40
 

Mai giudicare un un disco dalla copertina, di regola dovrebbe essere così. Talvolta però ti capitano fra le mani lavori raccontati alla perfezione dalla parte grafica, eccezione valida a esempio per ciò che riguarda "Wise Man Is Dead", esordio dei francesi Warfaith. Dopo aver dato vita al mini "Blood And War" nel 2013, la band proveniente da Nancy si getta nella mischia con l'uscita di un album la cui copertina dallo stile rozzo e in pieno stile vecchia scuola si abbina perfettamente ai trenta e poco più minuti di thrash metal che fanno dell'aggressività, della semplicità e della compattezza le proprie elementari ma cruente armi in dotazione.

Partendo da queste premesse di base, sarebbe quasi inutile dire che chiunque si attenda di ascoltare una prestazione varia e adornata da cambi di tempo e un minimo di tecnicismo potrebbe tranquillamente passare oltre. La scaletta è infatti caratterizzata da una furia belluina praticamente costante e incentrata su ritmiche non distanti dal rimembrare sensazioni hardcore, uno show rabbioso che non disdegna di attingere dalla genuina cattiveria del death metal di primissima maniera. Pur riuscendo a essere trascinante e in alcuni casi anche invitante, proprio per le mazzate a profusione regalate, sul lungo andare però tende a mostrare il fianco, a causa di una composizione e di uno stile di cantato impetuosi ma un po' monotoni.

In tutta onestà, non trovo sia comunque corretto demolire in maniera facilona un'uscita della tipologia di "Wise Man Is Dead", a cui non si dovrebbe chiedere altro che scatenare un vortice di legnate. Il lavoro dei Transalpini risulta inoltre essere ben prodotto, con un bel suono metallico del basso capace di farsi strada all'interno del mix, e andrebbe preso così com'è: privo di fronzoli e incessante nel suo andare a spron battuto. Per quanto ancora siano in fase di rodaggio, i Warfaith si portano a casa la sufficienza di fiducia.

Facebook Comments