WE, THE UNDERSIGNED – Bleed The Constants

WE, THE UNDERSIGNED – Bleed The Constants

Informazioni
Gruppo:We, The Undersigned
Anno:2009
Etichetta:Diminished Fifth
Autore:Mourning

Tracklist:1.Iddqd
2.Pangae Mind
3.Burning Bodies (In The Distance)
4.Flight Of The Teratorns
5.Tonight I Dine On Turtle Soup
6.The Escathon
7.Bleed The Constants
8.Samadhi
9.Making A Break For The Ocean
10.Strassman’s Child

Giovane realtà canadese che mischia la tendenza hardcore rock con passaggi melodici e orecchiabili da party band, la Diminished nel presentarli fornisce come termine di paragone per il loro stile band come gli Every Time I Die e Protest The Hero, due formazioni ormai consolidate da cui i We, The Undersigned in effetti hanno preso non poco.
Decisamente varia la risultante creativa proposta, c’è dentro un po’ di tutto dal mathcore a passaggi punk a richiami classicamente più rock, i ragazzi lasciano intravedere un’anima dimostrando di non essere un puro clone dei già citati gruppi ma subendone sin troppo l’influsso.
“Bleed The Constants” loro album di debutto prende il via con la sanguigna “Iddqd” che riesce a mescolare la matrice math con un riffing groovy e punta su una vocalità che si divide fra il gracchiante e il richiamo Alice In Chains.
Diversa e nettamente più punk nell’animo la successiva “Pangae Mind”, sferzata adrenalinica che percorrerà un po’ tutto il disco rendendolo energico e divertente allo stesso tempo.
La forza insita nel platter è la buona costruzione dei pezzi, i continui cambi di riff e stile che spesso repentini potrebbero anche disorientare chi non è abituato a tale stile, il problema reale di brani come “Flight Of Teratons”, “Bleed The Constants” o “Samadhi” non è la mancanza di qualità quanto quella di personalità ancora definita che alle volte purtroppo non indirizza la scelta verso giuste soluzioni.
Tirando le somme abbiamo un lavoro suonato molto bene, con sprazzi di lucidità compositiva, i We, The Undersigned possiedono sia le potenzialità, sia le capacità tecniche per una maturazione che con una evoluzione della componente caratteriale potrebbe renderli una band importante, da seguire in futuro, si attendono sviluppi.

Facebook Comments