WINTERBLOOD – Le Fredde Ali Dell'Inverno

WINTERBLOOD – Le Fredde Ali Dell’Inverno

 
Gruppo: Winterblood
Titolo: Le Fredde Ali Dell'Inverno
Anno: 2008
Provenienza: Italia
Etichetta: Frozen Landscapes Productions
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. La Monotonia Della Neve
  2. Nel Cuore Del Bosco – Iniziazione
  3. Le Fredde Ali Dell'Inverno
DURATA: 47:00
 

Il progetto Winterblood prende vita per opera del musicista toscano Stefano Senesi, autore di un dark ambient pregno della natura che ci circonda, dove l'anima dell'uomo si ritrova a essere parte integrante di un sistema immensamente grande al suo misero cospetto. Trae spunto dall'esperienza acquisita dal suono del periodo ultimo di Burzum e mai titolo fu più indovinato de "Le Fredde Ali Dell'Inverno".

I tre brani vivono in forma unica, un viaggio continuo senza sosta, in cui lasciarsi andare non è cosa così complessa, data la silvestre e dannunziana vena che scorre nelle note scandite; una notte imbiancata dove la pioggia vi è compagna nel suo battere sulla finestra insieme a quel gelido soffio sibilante che preannuncia l'arrivo della neve. Chi non ha mai provato da bambino a gustarne il sapore? Trovarsi sulle labbra quell'acqua gelida con il suo gusto amarognolo è una strana sensazione dal tratto anche piacevole, acuita magari dal vederla scendere lieve e monotona, ipnotizzante ("La Monotonia Della Neve").

Vivere il gelo, farselo scorrere sulla pelle, luoghi innevati fra gli alberi che in un attimo sembrano voler raccontare la loro storia; il pensiero li attraversa, un percorso mentale si crea, conducendo a punto preciso senza conoscerne il perché: è questa l'«Iniziazione»? Le movenze del gufo, animale notturno per eccellenza, nei suoi brevi voli ad ali spalancate sembrano essere l'immagine più adatta a cui affidare la visione de "Le Fredde Ali Dell'Inverno". Il volatile in questione è da sempre misterioso, taciturno eppure così espressivo allo stesso temp,o tanto da temerlo e nel contempo esserne affascinati; come l'inverno che sa darci la neve dolce e soffice e la tempesta senza tregua.

Winterblood permette alle nostre emozioni di fuoriuscire, lasciando che siano loro a governare e donare al disco il significato che ci permetterà di dargli una chiave unica e intima. "Le Fredde Ali Dell'Inverno" è un lavoro per chi ha ancora voglia di sognare, sia che gli occhi siano aperti sia che essi siano chiusi.

Facebook Comments