WINTERBURST – Winterburst

WINTERBURST – Winterburst


Informazioni
Gruppo: Winterburst
Anno: 2010
Etichetta: Autoprodotto
Autore: M1

Tracklist
1. Son Of Mars
2. The Sign Of The Black Ivy
3. Enthronement Ceremony
4. The 7th Circle
5. Circle Of Despair
6. The Blessing Of The Evil

DURATA: 35:04

Dalla Francia con furoWINTERBURST - Winterburst re ecco arrivare i Winterburst col loro primo demo autoprodotto ed autointitolato. Sei tracce di un piacevolissimo black di stampo sinfonico, dinamico, a tratti epico (in senso lato) e ricco di melodie di facile presa ma non stucchevoli. Ogni singolo episodio è caratterizzato da un qualche accorgimento che lo rende distinguibile, permettendo al gruppo di esprimere le diverse anime che lo compongono oltre a palesare alcune influenze o comunque richiami a band più famose.

Tanto per citare alcuni nomi non possono mancare in linea generale i Dimmu Borgir “dell’età di mezzo” pur se il lungo incipit introduttivo di “The Sign Of The Black Ivy” è accostabile a “The Serpentine Offering” (uno dei pochi episodi che si sono salvati nell’ultimo lavoro di Shagrath e soci), mentre “Son Of Mars” mi rimanda alle melodie degli Shade Empire in un contesto decisamente meno elettronico. Le tastiere di “Enthronement Ceremony” invece costruiscono atmosfere che fondono l’horror con un mood orientaleggiante, un po’ come gli Stormlord di “At The Gates Of Utopia”; particolarità di questo pezzo però è anche il palese richiamo alla colonna sonora di Mortal Kombat posto in apertura, come mi ha fatto notare con molta attenzione il buon Mourning. Quando i ritmi rallentano c’è spazio anche per la “meditazione” in un brano dai toni piuttosto malinconici come “Circle Of Despair” dove fanno capolino anche delle clean vocals.

Pollice alto quindi per i ragazzi transalpini, “Winterburst” è un primo passo convincente per un gruppo che è attivo solamente dal 2009 e che ovviamente col tempo dovrà costruirsi una personalità accentuata per emergere. Gli inizi fanno ben sperare…

Facebook Comments