WIZARD SMOKE – The Speed Of Smoke

 
Gruppo: Wizard Smoke
Titolo:  The Speed Of Smoke
Anno: 2011
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: Autoprodotto
Contatti: Sito Ufficiale
 
TRACKLIST

  1. Dead Wood
  2. Butcher
  3. Weakling
  4. Growing
  5. Panama II
  6. Witches Brew
DURATA: 45:41
 

Lo dico e lo sostengo con forza: negli ultimi tempi la scena Doom (con tutte le varianti Sludge, Stoner, ecc…) è tra le più attive e affidabili a livello qualitativo. A dare l'ennesima conferma di ciò che ho appena affermato si candidano i Wizard Smoke. Il combo di Atlanta dopo un ottimo, seppur grezzo, disco d'esordio a nome "Live Rock In Hell" datato 2009, si presenta in questo nuovo anno con il full "The Speed Of Smoke".

Gli onnipresenti Electric Wizard, Weedeater, Suma, Goatsnake e Acid King sono solo alcuni tra i nomi che turbinano nelle meningi durante l'ascolto di questo lavoro. La formula non cambia (e non ne ha proprio bisogno, a dire il vero) quindi riffing drogato e intorpidente, una voce sgolata e tempi decisamente dilatati che provocano orgasmi a chiunque sia affamato di tale stile musicale. Nonostante non vi sia originalità (quantomeno non nel senso assoluto del termine), ogni traccia sa dire la propria in maniera assai convincente. La fortissima vena sabbathiana di "Butcher" e di "Witches Brew", l'ipnotica indolenza del basso e le parti di voce effettata che strizzano l'occhio a un approccio più psichedelico di "Weakling", l'attacco in sordina (che mi ha ricordato un po' gli inserti organistici dei Blood Ceremony) di "Growing" che si trasforma poi nel consueto trip sfiancante e la rarefatta oscurità di "Panama II" sono solo alcuni degli aspetti che rendono fantastico questo disco.

"The Speed Of Smoke" è un platter solido e robusto, carico di feeling e che non potrà che convincere appieno ogni appassionato di questo genere. La produzione è davvero perfetta per ciò che ci viene proposto ed è un risultato ammirevole considerando che è un album autoprodotto. Mi stupisco non poco del fatto che i Wizard Smoke siano senza contratto, mi auguro che qualche label dopo quest'ultima dimostrazione di qualità si decida nell'offrire loro un supporto adeguato. Per ora comunque "The Speed Of Smoke" è disponibile in download gratuito sul sito del gruppo (dove è possibile altresì ordinarlo in copia fisica), quindi se siete amanti di alcuni dei gruppi sopracitati non perdetevi per nessun motivo questo piccolo gioiellino. Ne vale davvero la pena!

Facebook Comments