Tag: Autoprodotto

EIGENSTATE ZERO - Sensory Deception

EIGENSTATE ZERO – Sensory Deception

"Sensory Deception" spiega come a quasi cinquant'anni si può far fronte alla noia scrivendo un album progressivo, ultramoderno e lunghissimo ...
EBOLA - Beauty

EBOLA – Beauty

Con "Beauty", il progetto giapponese Ebola si avventura in un inusuale mix di depressive black metal e R&B, includendo anche ...
JALAYAN - Sonic Drive

JALAYAN – Sonic Drive

Il debutto del quartetto di Monza è un compendio di prog e psych rock settantiano strumentale con una fortissima passione ...
FRUST - Recurring Dreams

FRUST – Recurring Dreams

"Recurring Dreams" possiede tante belle idee, spaziando fra black, post e folk metal. Mario Steiner è ancora alla ricerca però ...
BLU.SINE - 10

BLU.SINE – 10

Il secondo album dei Blu.Sine si presenta come un lavoro malinconico e moderno allo stesso tempo: un piacevole ascolto su ...
CANTICUM DIABOLI - De Flammis Et Dei Ruina

CANTICUM DIABOLI – De Flammis Et Dei Ruina

Visioni diaboliche e medievali apocalissi demoniache sono il sentiero imboccato dai Canticum Diaboli per entrare nel mondo del black metal ...
NECROFILI - Immaculate Preconception

NECROFILI – Immaculate Preconception

"Immaculate Preconceptions" è un EP che porta nuovi spunti nel suono della band, senza tradire mai il verbo del death-thrash ...
TREP - Lucian

TREP – Lucian

I TREP, trio alternative rock di Cardiff, debuttano con l'EP "Lucian". Un futuro distopico governato dalla tecnologia; tra Muse, Thrice ...
DREADNOUGHT - The Light Shalt Be Ungiven

DREADNOUGHT – The Light Shalt Be Ungiven

"The Light Shalt Be Ungiven" non è affatto un disco da ignorare. I Dreadnought vi hanno riversato il loro amore ...
MIRROR OF DECEPTION - The Estuary

MIRROR OF DECEPTION – The Estuary

A otto anni dal lavoro precedente tornano i tedeschi Mirror Of Deception e il loro "unorthodox doom" ...
LESBIAN WALLET - Date Animals

LESBIAN WALLET – Date Animals

Cosa potrebbe nascere da un rapporto non protetto tra i Melvins e i Mastodon? La risposta a questa incresciosa domanda ...
ALESKA - Construire Ou Détruire

ALESKA – Construire Ou Détruire

"Construire Ou Détruire", la domanda fondamentale che gli Aleska (si) pongono, a suon di screamo e post-hardcore atmosferico ...
DEATH TRIBE -  Beyond Pain and Pleasure: A Desert Experiment

DEATH TRIBE – Beyond Pain and Pleasure: A Desert Experiment

Conosciamo Anthony Kaoteon e il suo nuovo progetto thrash-death Death Tribe, con cui ha messo insieme una selezione di cantanti ...
PRIMAL STATIC - The Corrupting Of The Revolution

PRIMAL STATIC – The Corrupting Of The Revolution

Il duo Primal Static pubblica l'EP "The Corrupting Of The Revolution": quattro brani tra contaminazioni blues ed electro-rock ...
SACHIEL - Return To Nothing

SACHIEL – Return To Nothing

Ispirandosi ai concetti alla base di Evangelion, la furia nichilista del black-grind di Sachiel è così impetuosa da poter scatenare ...
ROADOG - Reinventing The Wheels

ROADOG – Reinventing The Wheels

Dopo anni passati a calcare i palchi, era decisamente giunta l'ora di un album di debutto per i Roadog: "Reinventing ...
/ 2018, Autoprodotto, Recensioni, Roadog, Stoner
MOHABITAT - Crisalide

MOHABITAT – Crisalide

Il debutto del duo audio-video Mohabitat, da Ólafur Arnalds ai Sigur Rós, passando per i Mokadelic. La Crisalide è qui ...
YEARNIN' - Take A Look

YEARNIN’ – Take A Look

Il debutto dei toscani Yearnin' ci offre una coinvolgente prestazione rock dal gusto blues ...