Autoprodotto

Tag: Autoprodotto

OSSARIO - Ossario

OSSARIO – Ossario

Rabbia, alienazione e disagio sono gli ingredienti fondamentali del black-thrash vecchia scuola degli Ossario ...
GALERA - Fai Finta Che Mi Ami

GALERA – Fai Finta Che Mi Ami

I Galera tornano sotto forma di one man band con le cinque schegge impazzite che compongono "Fai Finta Che Mi ...
ABISME - As Fear Falls In

ABISME – As Fear Falls In

"As Fear Falls In" è un album pieno di oscuro death-black svedese che si scaglia con rabbia contro le ingiustizie ...
RANNOCH - Reflections Upon Darkness

RANNOCH – Reflections Upon Darkness

Settanta densissimi minuti di progressive metal portano il trio inglese a confrontarsi con Lord Byron e alchimisti cinquecenteschi ...
BIRTH OF AURORA - Sapere Aude

BIRTH OF AURORA – Sapere Aude

Divisi tra Napoli e Copenaghen, i due membri dei neonati Birth Of Aurora hanno tirato fuori "Sapere Aude", un validissimo ...
EGOERA - Fortuna

EGOERA – Fortuna

Dalla Grecia, il trio post-rock Egoera debutta con "Fortuna", mettendo insieme le suggestioni di God Is An Astronaut e If ...
TARMAK - Plow

TARMAK – Plow

Il power trio belga Tarmak debutta con l'EP autoprodotto "Plow", mischiando Russian Circles, Tool e altro per un curioso esperimento ...
ALTESIA - Paragon Circus

ALTESIA – Paragon Circus

Con grande abilità, gli Altesia replicano lo stile di grandi nomi del panorama progressive. Questo "Paragon Circus" sarà all'altezza delle ...
NEUROTIC MACHINERY - Nocturnal Misery

NEUROTIC MACHINERY – Nocturnal Misery

I Neurotic Machinery hanno definitivamente abbandonato il death-thrash degli esordi per spostarsi su un sound molto americano, tra metalcore, djent ...
JORRVASKR - Blut Und Gold

JORRVASKR – Blut Und Gold

Gli Jorrvaskr esordiscono con "Blut Und Gold", in cui i riff a motosega fanno da sottofondo alla violenza dei testi ...
BLACK SMOKE - Holy Reptilian Mother

BLACK SMOKE – Holy Reptilian Mother

Primo album per i cinque polacchi, che sfornano un onesto lavoro sludge-doom che però non riesce a decollare come dovrebbe ...
CHZUSTCH - They Believed Us And Perished For It

CHZUSTCH – They Believed Us And Perished For It

Una tape arrivata vuota, del black metal "sperimentale" assemblato tramite social network e tanta, tanta pazienza ...
ONLY SONS - Lions And Unicorns

ONLY SONS – Lions And Unicorns

Dalla Polonia, gli Only Sons debuttano con un album stoner che più desertico non si può ...
ULTRACOMBO - Season 1

ULTRACOMBO – Season 1

Il primo EP del quitetto vicentino propone cinque tracce stoner-alternative piacevoli e scorrevoli, seppur comprensibilmente ancora non del tutto originali ...
CRYPTONIGHT - The Black Ritual

CRYPTONIGHT – The Black Ritual

In "The Black Ritual", i Cryptonight sperimentano con una particolare fusione di doom metal e djent per raccontare i propri ...
GLOOSH - Timewheel

GLOOSH – Timewheel

L'ottimo debutto di Gloosh è una folata di black metal siberiano che porta con sé spiriti e creature dal folklore ...