Tag: WOOAAARGH

SOBAKI TABAKA - XX-XXIV

SOBAKI TABAKA – XX-XXIV

"XX-XXIV" è un imponente tributo a quanto fatto dai russi Sobaki Tabaka, una serie di remix a opera di nomi ...
HIMURA - Alerta Biológica

HIMURA – Alerta Biológica

Tornano i deathgrinder spagnoli e lo fanno lanciando un'allerta a suon di badilate nelle gengive ...
NEST - Metempsychosis

NEST – Metempsychosis

I Nest ci raccontano che l'umanità è destinata a ricadere eternamente nel male che essa stessa ha generato ...
/ 2018, Doom Metal, Nest, Recensioni, Sludge, WOOAAARGH
ONE DAY IN FUKUSHIMA - Ozymandias

ONE DAY IN FUKUSHIMA – Ozymandias

I grinder salernitani arrivano al debutto dopo qualche anno di gavetta e pubblicano un album di critica sociale feroce e ...
KALPA - A Grand Misconception

KALPA – A Grand Misconception

Con il loro secondo album i Kalpa ci sbattono in faccia, con l'irruenza dell'hardore e l'acidità dello sludge, quanto il ...
AVALANCHE - Interstellar Movement

AVALANCHE – Interstellar Movement

Il quintetto austriaco al debutto mette insieme stoner, sludge, hardcore e thrash. La giusta combinazione per soccombere all'invasione aliena ...
ICHOR - Hadal Ascending

ICHOR – Hadal Ascending

"Hadal Ascending" sancisce il definitivo salto di qualità del death metal targato Ichor, quintetto tedesco pronto a guidarci nell'abisso ...
THECODONTION - Jurassic

THECODONTION – Jurassic

"Jurassic" contiene dieci minuti di distruttività war metal e magnitudo grindcore, rese ancora più affascinanti dal background preistorico su cui ...
KAFKA - Kafka

KAFKA – Kafka

I greci Kafka esordiscono con un album hardcore che denuncia distruzione planetaria e sfruttamento. Vinile uscito per WOOAAARGH e altri, ...
JUSEPH - Óreida

JUSEPH – Óreida

Debutta con "Óreida" il quintetto post-metal Juseph, un'altra scoperta WOOAAARGH che galleggia tra Isis, Pelican e Russian Circles ...
CORTEZ - No More Conqueror

CORTEZ – No More Conqueror

Dopo quasi vent'anni di attività tra post-hardcore e post-metal, la band svizzera dei Cortez riflette sulla contemporaneità e sul cambiamento ...
RUINED NATION - Restart

RUINED NATION – Restart

Il trio austriaco nel suo debutto non le manda a dire: fascisti, razzisti, politici, nessuno viene risparmiato dall'hardcore dei Ruined ...
SIBERIAN HELL SOUNDS / CONVULSING - Split

SIBERIAN HELL SOUNDS / CONVULSING – Split

Abbiamo teso l'orecchio agli Inferi (ovvero l'Australia) e ci hanno urlato contro: uno split mastodontico a base di death/black metal ...
KEZIAH - The Unknown

KEZIAH – The Unknown

I Keziah debuttano con "The Unknown", un disco non privo di difetti, ma che miscela sludge e doom di buona ...
/ 2018, Doom Metal, Keziah, Recensioni, Sludge, WOOAAARGH
TELOS - Telos

TELOS – Telos

Debutto ambizioso per il quartetto post-hardcore danese, una sorta di concept album apocalittico che ci mette in guardia su un ...
HUMAN CULL - Revenant

HUMAN CULL – Revenant

Con il secondo disco il gruppo britannico ci martella con un massacrante grindcore d'autore, vario e annichilente ...
SVARTA STUGAN - Islands / Öar

SVARTA STUGAN – Islands / Öar

Gli svedesi Svarta Stugan chiudono il 2018 con il debutto "Islands / Öar", post-rock strumentale che guarda a Earth, Badalamenti ...
EWIG.ENDLICH. - Auf Grund

EWIG.ENDLICH. – Auf Grund

"Auf Grund" dei tedeschi Ewig.Endlich. raccoglie l'eredità di God Is An Astronaut, Agalloch e Cult Of Luna per creare un ...