NECRODEATH – Hellive [DVD]

 
Gruppo: Necrodeath
Titolo: Hellive
Anno: 2013
Provenienza: Italia
Etichetta: Scarlet Records
Contatti:

Sito web  Facebook  Reverbnation  Myspace

 
TRACKLIST

  1. Idiosyncrasy (Part 1)
  2. Forever Slaves
  3. Necrosadist
  4. Burn And Deny
  5. Final War
  6. Propitiation Of The Gods
  7. Draculea
  8. At The Mountains Of Madness
  9. Hate And Scorn
  10. Queen Of Desire
  11. The Theory
  12. The Flag Of The Inverted Cross
  13. Victim Of Necromancy
  14. Mater Tenebrarum
  15. United Forces [cover S.O.D.]
  16. Countess Bathory [cover Venom]
DURATA: 65:00
 

C'ERO ANCH'IO! Soggettivamente sono questi i momenti in cui vale la pena dare un'occhiata ravvicinata a un DVD live. Che argomenti posso fornire per motivare chi non fosse stato presente l'anno scorso a Milano o a Catania? I Necrodeath sono uno dei gruppi che hanno mantenuto alto il nome della musica dura italiana nel Mondo Metallico degli Anni Ottanta. Gli ospiti d'eccezione presentati sono la ciliegina sulla torta per i più esigenti fra voi. Vi ricorderete forse il mio articolo riguardo l'Into The Macabre Fest

La confezione del DVD è sobria. Si tratta di un digipak che pone l'attenzione dell'utente sul contenuto del disco. Guardando il film noterete che effettivamente un libercolo sarebbe stato superfluo. I protagonisti hanno preferito commentare gli avvenimenti nel quadro d'interviste informative. Inseriamo il disco nel lettore… il menu è semplice, contiene le sequenze di concerto e tre bonus che vi vizieranno: "Burn And Deny" suonata al Sun Valley Festival, il videoclip studio di "Graveyard Of The Innocent" e infine una raccolta d'immagini girate durante la tournée con i Marduk musicata con la mitica "Forever Slaves".

Mi riallaccio alle parole iniziali di Flegias, quando affermo che questa testimonianza visuale unisce l'Italia del sud e del nord. Sono certo che i "fortunelli" catanesi presenti il 15 settembre 2012 di fronte al palco avranno ancora un'immagine viva del concerto davanti agli occhi e non invidieranno nulla a coloro che, come me, hanno partecipato al festival la primavera precedente a Milano. Giusto, penso che dovrò parlare un po' anche di quella serata… non voglio togliervi il piacere di gustarvi questo film, dunque mi limiterò ad accennare all'ottima atmosfera, alla bella conduzione della telecamera e ai tanti ospiti storici come gli ex membri del gruppo, Bulldozer oppure gli svizzeri Excruciation.

Chi di voi vuole un DVD live rielaborato tanto da togliere ogni fascino, eliminando tutte le sensazioni che vi fanno sentire in mezzo al pubblico? Non temete: i nostri eroi hanno mantenuto genuino ogni secondo suonato e dimostrano la loro vena perfezionista con un vero amore per il dettaglio. Quest'attitudine ha portato a una pellicola curata che non ha solo un valore musicale, copre la discografia dei genovesi, ma anche documentaristico, perché racconta a grandi linee la storia del metal estremo italiano. Mi piace particolarmente il modo in cui è stata catturata l'atmosfera presente nei momenti delle serate. A Catania è stata impiegata una sola camera fissa, tuttavia non per questo il piacere visivo ne risente, mentre a Milano ben tre, due statiche e una mobile. La qualità sonora è sempre buona. Percepirete tutta l'energia dei ragazzi di Peso che non si mostrano, come tanti altri, dal lato "esaltato di guerra in tempo di pace perché c'è una telecamera", ma naturali come potreste incontrarli ogni sera in scena.

100% reale, 100% Necrodeath!

Facebook Comments