CAGE – Images

 

Gruppo:Cage
Titolo:Images
Anno:2018
Provenienza:Italia
Etichetta:Autoprodotto
Contatti: Facebook Youtube Spotify
TRACKLIST

  1. Black Hole
  2. Cage
  3. Drowning
  4. Images
  5. Julia’s Dream
  6. Flow Of Time
  7. Words
DURATA:30:03

Noi ascoltatori abituali di certe sonorità tendiamo a screditare uno stile immediato e dalla radice pop come quello dei Cage, poiché abbiamo avuto svariate esperienze dove una ruffianeria superficiale risultava solo essere una scusa per coprire pigrizia compositiva e mancanza di sostanza. In questa recensione mi sento di affermare che questo bias non dovrebbe avere modo di precluderci un disco come Images, un lavoro che si può definire pop solo se ci fermiamo al primo livello, uno strato sottile che una volta rimosso ci mostra una profondità di arrangiamento e composizione da non sottovalutare.

I Cage sono in giro, sotto altri nomi, dagli anni ’90 e questa esperienza emerge chiara nel modo in cui è stata modellata la musicalità delle tracce; il progressive qui si esprime in linee melodiche efficaci, ma molto meno semplici di quanto possa sembrare a primo acchito. In questo senso, la voce principale della cantante Diletta Manuel e quella,  a supporto, di Giulia Curti (potete ammirare il loro volto sulla copertina) donano alle tracce con la loro interpretazione un tocco molto sentito, che si sposa alla perfezione con lo sviluppo dei brani, facendoli risultare molto più passionali.

La magia di queste voci si trova ad arricchire una certa varietà di atmosfere, che passa da momenti più soffici come “Images” al sentore onirico di “Julia’s Dream”, fino all’approccio più diretto e metallizzato del singolo “Flow Of Time”. L’anima rock è il filo rosso che collega tutti i brani, anche quelli che vi sembrano più lontani, e che tende a concretizzarsi quasi sempre negli assoli esplosivi di Andrea Mignani.

Images è un lavoro minuzioso, curatissimo e molto forte. Il progressive rock dei Cage ha la capacità di ammaliare, e dà l’idea di funzionare anche per i non avvezzi, che avranno l’opportunità di scoprirne i dettagli ascolto dopo ascolto.

 

Facebook Comments