OCCISION – Defying Temporal Limits Of Existence

OCCISION – Defying Temporal Limits Of Existence

 
Gruppo: Occision
Titolo:  Defying Temporal Limits Of Existence
Anno: 2013
Provenienza: U.S.A.
Etichetta: Anopsys Records
Contatti:

Facebook

 
TRACKLIST

  1. Occision Reborn
  2. Welcome To Extinction
  3. Devil By Design
  4. Death Remains Eternal
  5. Emergency Broadcast
  6. Zombie Slave
  7. Aneurysm
  8. Nocturnal Physician
  9. Discovery Through Flash
  10. That Which Lurks Inside
DURATA: 32:45
 

Gli statunitensi Occision sono nuovamente fra noi. La band proveniente da Mesa, in Arizona, era rimasta ferma alla pubblicazione del debutto sulla lunga distanza "Killing Is Instinct, The Pleasure Lies In Murder" avvenuta nel 2004, sono quindi dovuti trascorrere ben nove anni per il successore e sul finire del 2013 "Defying Temporal Limits Of Existence" ha visto la luce.

La proposta degli americani pesca nell'old school del mondo death, sia per quanto concerne la brutalità che rimanda ai primi Deeds Of Flesh e Suffocation, sia per la malevolenza delle armonizzazioni su cui aleggia in più di una circostanza lo spettro dei Morbid Angel. Inoltre sono presenti strascichi di Angelcorpse e Deicide, per una mezzora percussiva e discretamente assemblata.

La prova è di quelle compatte, dirette e che lasciano ben poco all'immaginazione: gli Occision tengono il piede pigiato sull'acceleratore, randellando sul rullante con assiduità, infilano una serie di riff tritacarne e sfoderano un paio di assoli ben piazzati, come a esempio quello che si fa largo in "Aneurysm". I Nostri sono pronti a scatenarsi in velocità in "Devil By Design" e "Discovery Through Flaush" oppure a prendersi i dovuti attimi di respiro, utilizzando le brevi strumentali "Emergency Broadcast" e "Nocturnal Physician", mentre tentano di variegare la propria esibizione nella più complessa "That Which Lurks Inside". Ciò che conta davvero però è che l'animo rozzo e schietto della proposta, pur non mancando di qualche sbavatura in ambito di produzione, rispecchia la passione riversata dai musicisti.

"Defying Temporal Limits Of Existence" è la dimostrazione che gli Occision sanno svolgere il proprio lavoro: si dedicano a intrattenere gli appassionati con del buon death metal. Nella speranza che il terzo capitolo della discografia non venga pubblicato fra altri nove anni, vi suggerisco di prestare attenzione a questa uscita.

Facebook Comments