ZORA – U.V.A.

ZORA – U.V.A.

 
Gruppo: Zora
Titolo: U.V.A.
Anno: 2005
Provenienza: Italia
Etichetta: Malicious Intent Records
Contatti:

Facebook  Youtube  Bandcamp

 
TRACKLIST

  1. Smashed Out Of Control
  2. Tsantsa
  3. A-Narcos War
  4. Fresh Flesh
  5. Violating Code
  6. Main Frame Collapse [cover Schizo]
DURATA: 21:22
 

Con un solo demo alle spalle, gli Zora danno vita al loro secondo prodotto, "U.V.A.". "Undisciplined Violent Aggression" non è altro che un tributo alla scuola death metal floridiana (Cannibal Corpse in primis), nel quale in poco più di venti minuti di musica la band riesce a creare canzoni coinvolgenti e fedeli agli stilemi del genere: chitarre aggressive e ribassate, basso pomposo e una batteria martellante che non danno attimi di respiro.

Il tutto viene però rovinato da una produzione non proprio eccellente, che va a mutilare nel vero senso della parola l'operato svolto dalle chitarre, che avrebbero potuto essere molto più incisive e taglienti. Un'altra piccola pecca potrebbe essere la completa assenza di assoli di chitarra, ma questo dettaglio è opinabile e va tutto a discrezione dell'ascoltatore.

Parlando però dei brani veri e propri, quelli di punta risultano essere i primi due in scaletta, le cannibalcorpsiane "Smashed Out Of Control" e "Tsantsa" (da notare verso le prime battute come Tat0 rifaccia il verso in maniera più che onorevole al maestro Webster), e la conclusiva "Main Frame Collapse", tributo ai nostrani Schizo.

"U.V.A." è un disco fondamentale per capire il percorso intrapreso dagli Zora prima della pubblicazione di "Gore" e per gli amanti del death metal floridiano. Chi invece non conosce questo trio di Vibo Valentia o ne ha solo sentito parlare, dovrebbe iniziare a scoprirli proprio da questo Ep, una vera e propria aggressione sonora.

Facebook Comments